Prorogato all’8 marzo lo stop alle attività didattiche

Il 2 marzo 2020, con l’Ordinanza n. 25, il Presidente della Giunta Regionale, in considerazione della esigenza di tutelare la salute degli studenti e del personale scolastico, diversamente da quanto stabilito nel decreto emanato in data 29 febbraio 2020, ha esteso fino all’8 marzo 2020 la sospensione delle attività didattiche nelle scuole del Piemonte.
Le lezioni, dunque, non riprenderanno il 4 marzo 2020, come precedentemente stabilito, ma gli studenti, ai sensi del dPCM 1 marzo 2020, potranno essere destinatari di interventi di didattica a distanza, che i dirigenti scolastici, previa consultazione degli organi collegiali, possono attivare anche avvalendosi dell’apposita piattaforma messa a disposizione dal Ministero dell’istruzione, rinvenibile al seguente indirizzo:
https://www.istruzione.it/coronavirus/didattica-a-distanza.html.
Le scuole proseguiranno nel corso della settimana le pulizie per l’igienizzazione straordinaria dei locali, mentre l’attività delle segreterie amministrative continuerà a svolgersi regolarmente.
La presenza e l’organizzazione del lavoro del personale docente, durante la sospensione delle lezioni, avverrà nel rispetto le norme di legge e contrattuali vigenti e secondo le prassi consolidate.
Si ringrazia tutto il personale sanitario impegnato nell’emergenza, la protezione civile e tutte le componenti dell’Unità di crisi per la fattiva collaborazione.
Un particolare ringraziamento al Presidente della Giunta, On. Alberto Cirio, per la sensibilità dimostrata verso le esigenze del sistema scolastico e al Prefetto, dott. Claudio Palomba, per l’ottimo lavoro di coordinamento.

IL DIRETTORE GENERALE Fabrizio MANCA

Allegati

FileDescrizioneDimensione del fileDownload
pdf Ordinanza Lezioni sospese fino all’8 marzo
102 KB39